Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

17 Giu 2010

Genova. “Un Coro di Cori”. Festa Europea della Musica 2010 alla Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

In occasione della Festa europea della Musica 2010, nonostante quest’anno la tradizionale data del 21 giugno cada di lunedì, giorno di chiusura del museo, la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola sarà eccezionalmente aperta al pubblico dalle ore 15.00 alle ore 21.00.
Tale apertura straordinaria, resa possibile grazie ad un progetto speciale del Ministero per i Beni Culturali cui ha aderito il personale della Galleria, permetterà di offrire al pubblico un inedito incontro con molteplici esempi della realtà corale genovese.
Si succederanno infatti a partire dalle ore 17.15 sino alle ore 21.00 ben sei cori, offrendo un susseguirsi di diversi tipi di musica secondo le caratteristiche vocali di ciascuno.
Aprirà l’incontro il coro Ensamble Vox Antiqua (h.17.15) diretto dal maestro Marco Bettuzzi del Conservatorio Nicolò Paganini che lancerà l’invito a trasferirsi, conclusa la manifestazione di Palazzo Spinola , presso la sede del Conservatorio dove inizierà alle ore 18.00 fino all’alba del giorno seguente una straordinaria Notte bianca per la Festa della Musica. Dopo le voci bianche del conservatorio, si esibiranno a Palazzo Spinola nell’ordine: il Coro Bagdad Cafè (h.18.00) diretto dal maestro Bruno Pestarino con un repertorio di musica sacra e profana del XV e XVI secolo; la rassegna proseguirà con il coro I Phonambuli (h.18.45) diretto dal maestro Maria Collien che eseguiranno quattro composizioni madrigalesche; il Coro Polifonico VeteraNova (h.19.20) diretto dal maestro Silvio Maggiolo eseguirà un repertorio di musica barocca tratto da autori antichi noti e meno noti; il Coro Seduto (h.19.50) diretto da Sergio Mesturini che proporrà un repertorio misto composto da canti tradizionali, sociali, popolari e d’autore; infine il Gruppo Gospel (h.20.20) diretto dal maestro Paolo Faveto, interpreterà lo spiritual dei Neri d’America e alcuni brani del Continente Africano.
In attesa dell’esibizione dei cori, saranno organizzate alle ore 15 e alle ore 16 due visite guidate alla mostra “Paolo Francesco Spinola. Un aristocratico tra Rivoluzione e Restaurazione”.

INGRESSO GRATUITO

VOX ANTIQUA nasce a Genova nel 2001 col nome di “Ensemble Polifonico del Conservatorio Niccolò Paganini”. Il gruppo, fondato da Marco Bettuzzi e sorto come laboratorio madrigalistico, riunisce allievi delle classi di canto e di strumento nonché ex allievi e si consolida progressivamente realizzando progetti didattici volti allo studio del repertorio a cappella, prevalentemente rinascimentale. Progressivamente il repertorio del gruppo si è ampliato fino a prevedere la musica romantica e contemporanea.

IL CORO BAGDAD CAFÉ DI GENOVA, formatosi ufficiosamente con la nascita del Circolo Culturale Bagdad Café nel 1993, diviene una realtà dall’autunno del 1997 sotto la direzione del giovane maestro Andrea Porta e dal 2005 comincia una nuova fase sotto la direzione del maestro Bruno Pestarino. È un complesso vocale misto, composto attualmente da 14 elementi, per la maggior parte formati musicalmente all’interno del coro stesso. Il repertorio del Coro, totalmente a cappella, è in massima parte legato alla musica sacra e profana tra il XV e il XVI secolo, ma non rinuncia a Mozart o a brevi fughe nel ‘900 e nello spiritual.

I PHONAMBULI. Il coro si è costituito a Genova nel 2005, su iniziativa del Maestro Signora Maria Collien. Coro nato come amatoriale, costituito da persone di varia estrazione lavorativa, ha trovato il suo punto di forza nell’affinamento della tecnica vocale e nella direzione musicale ed artistica da parte della Signora Maria Collien, mezzosoprano di origine bavarese dalla vasta carriera concertistica ed operistica.

CORO POLIFONICO VETERANOVA è nato a Genova nel 2008, su iniziativa di alcuni coristi già appartenenti al Coro Polifonico “I Madrigalisti”. All’iniziativa aderirono anche coristi provenienti da altri complessi polifonici, tutti accomunati alla passione per la musica e dal desiderio di diffonderla attraverso la loro attività. Il nome adombra sia il passaggio di testimone dal “vecchio” al “nuovo” Coro, sia la capacità di affrontare qualsiasi brano musicale, per quanto antico possa essere. Il Coro “VeteraNova” è composto da circa venti elementi, suddivisi nelle voci di soprani, contralti, tenori e bassi, ed è diretto dal Maestro Silvio Maggiolo.

CORO SEDUTO. Coro polifonico amatoriale nato a Genova nel 1999, diretto da Sergio Mesturini.
Il coro, che attualmente conta 25 componenti, oltre ad una non secondaria finalità di incontro e aggregazione delle persone in un’attività comune, si propone come un laboratorio di canto corale, in cui grazie alle esperienze e conoscenze di ognuno si ricerca un modo di cantare che risponda alle possibilità e alle esigenze sia musicali che emotive di coloro che si avvicinano al canto corale senza una particolare preparazione specifica. Ciò non toglie che si cerchi di realizzare un continuo lavoro di affinamento sia delle conoscenze di teoria musicale sia delle tecniche espressive, con lo scopo di fondere il desiderio di riproporre testi e canti tradizionali con la ricerca di nuove sonorità e armonizzazioni. Il repertorio è misto: canti tradizionali, sociali, popolari e d’autore di varia provenienza dal ‘500 ad oggi, adattati a coro polifonico a cappella.

GRUPPO GOSPEL. Il Gruppo nasce nel 1982, con la denominazione Gruppo Vocale Gospel, a quattro voci miste, con  lo scopo di studiare e di divulgare la musica afro-americana. Da allora subisce numerose evoluzioni, ognuna delle quali ha portato a un cambiamento nella modalità interpretativa dei brani spirituals e gospel: da un interpretazione di tipo tradizionale religioso incentrata sulla melodia dei singoli brani e sulla ricerca del ritmo mediante il contrappunto armonico delle voci, a una forma interpretativa incentrata sulla volontà di eseguire il repertorio con particolare attenzione agli aspetti timbrico-vocali e ritmici, sino a giungere a un equilibrio vocale nuovo che si fonda sull’improvvisazione e sull’adattamento a seconda della composizione del Gruppo in concerto. Il Gruppo è composto da 12 elementi e ha indirizzato la propria forma interpretativa verso l’improvvisazione su un canovaccio determinato dalla melodia del brano.

Galleria Nazionale di Palazzo Spinola
Piazza di Pellicceria, 1
16123 Genova

+39.010.2705300 tel
+39.010.2705322 fax
www.palazzospinola.it

Lascia un commento