Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

5 Ott 2011

Babuino, asta il 18, 19, 20 ottobre. Arredi, Dipinti, Gioielli, Argenti, Collezionismo

copia-di-giovannipaolo-pannini-a-babuino.jpg Martedì 18 ottobre, ore 15 - Arredi e Dipinti antichi

Mercoledì 19 ottobre, ore 15  - Dipinti e arredi del XIX secolo

Giovedì 20 ottobre, ore 15 - Gioielli, Argenti e Collezionismo

Esposizione da venerdì 14 a lunedì 17 ottobre 2011

Per quanto riguarda i Dipinti antichi, presentiamo una cospicua raccolta di opere Italiane del Settecento, tra le quali primeggia una fantastica veduta della Roma antica richiesta dalla nobiltà europea impegnata nel Grand Tour, una testimonianza storica realizzata da un Pittore romano della seconda metà del XVIII secolo raffigurante la “Veduta del Colosseo e dell’Arco di Costantino con Gladiatore Borghese e figure” (Olio su tela, cm. 74 x 97)(lotto 93, stima € 30.000-40.000). Inoltre, una maliosa opera della bottega di Corrado Giaquinto (Molfetta 1703 - Napoli 1765) con l’”Allegoria della Temperanza” (Olio su tela, cm. 132 x 100)(lotto 128, stima € 10.000-15.000). Tra gli artisti veneti, di Domenico Maggiotto (Venezia 1712 - 1794) proponiamo una raffinata “Fanciulla con il flauto” (Olio su tela, cm. 53 x 43)(lotto 105, stima € 8.000-10.000).

giovannipaolo-pannini-a-babuino.jpg

Tra gli artisti Europei, un bel paesaggio di artista della bottega di Frederik de Moucheron (Emden 1633 - Amsterdam 1786) con “Agar e l’angelo” (Olio su tela, cm. 73 x 64)(lotto 104, stima € 4.000-6.000) e alcuni bei paesaggi di ambito fiammingo del Seicento.

Per il Mobili e arredi antichi segnaliamo una bella Coppia di Consoles romane del XVIII secolo in legno dorato e scolpito a volute vegetali e foglie d’acanto intrecciate con piani in marmo broccatello di Spagna (lotto 98, stima € 12.000-18.000), e una Console toscana con specchiera del periodo Luigi XVI in legno dorato ed intagliato (lotto 142, stima € 4.000-6.000). Inoltre, Commodes e Scrittoi del Settecento e dell’Ottocento e Arredi del periodo Impero, tra cui un finissimo Trittico da camino in marmo bianco e bronzo (lotto 357, stima € 1.000-2.000).

Ricco il panorama delle Arti del XIX secolo. Tra gli Artisti Italiani, è rilevante la presenza di artisti dell’area napoletana: proponiamo una esilarante opera di Domenico Morelli (Napoli 1826 - 1901), che raffigura un estasiato “Arabo con narghilè” (Olio su tela, cm. 61 x 47)(lotto 354, stima € 8.000-10.000). Di Michele Cammarano (Napoli 1835 - 1920) proponiamo un nudo di donna situato nel circolo artistico romano fondato nel 1863 da Luigi Talarici, dove potevano essere ritratti modelli nudi dal vero, come questa “Modella all’Accademia di Giggi” (Olio su tela, cm. 100 x 62)(lotto 373, stima € 4.000-5.000).

Del Novecento proponiamo un delizioso interno di Giovanni Panza (Miseno 1894 - Napoli 1989) con una “Lezione di lettura” (Olio su tela, cm. 49 x 39)(lotto 372, stima € 2.000-3.000); inoltre, di Umberto Prencipe (Napoli 1879 - Roma 1962) tra cui una raffigurante “La porta dell’orto, Orvieto” (Olio su tela, cm. 52 x 71)(lotto 435, stima € 2.000-3.000), e di Attilio Pratella (Lugo di Romagna 1856 - Napoli 1949) una bella marina con “Barche di pescatori a Capri al tramonto” (Olio su tela, cm. 32 x 44)(lotto 363, stima € 4.000-5.000).

Tra gli Artisti Nord-Europei, proponiamo un gran bel paesaggio del tedesco Ernst Schweinfurth (Carlsruhe 1818 - Roma 1877) dipinto nel 1861 e raffigurante la Campagna Romana con “Pastori e animali alla fonte con veduta di Ariccia” (Olio su tela, cm. 81 x 118)(lotto 326, stima € 10.000-12.000) e del francese Henry Caro Delvaille (Bayonne 1876 - Parigi 1928) un accoccolato “Nudo femminile di tergo” (Olio su tela, cm. 55 x 65)(lotto 461, stima € 2.000-3.000); inoltre, un delizioso disegno del tedesco Dietrich Wilhelm Lindau (Dresda 1799 - Roma 1862) con “Contadini a cavallo con asini nella Campagna romana” (Matita su carta, cm. 20 x 17,4)(lotto 252, stima € 300-500).

Inoltre, il panorama ottocentesco è completato dalla presenza di acquerelli, gouaches e incisioni.

Forte la presenza di Porcellane del Settecento, tra cui un raro Servizio di piatti inglese Marca Derby del modello ‘Borboun Sprig’ del XVIII secolo, composto da 40 pezzi (lotto 149, stima € 2.000-2.500) ed un raffinato Servizio di sei tazze con piattini Doccia della fine del XVIII secolo (lotto 173, stima € 2.000-3.000).

Inoltre, proponiamo una notevole collezione di Maioliche Romane del Novecento.

Proponiamo inoltre una cospicua raccolta di Argenti ed oggetti da collezionismo, tra cui una raccolta di calici come il Calice in argento con punzoni Napoli della metà del XIX secolo (cm. 24 x 11, peso gr. 409)(lotto 140, stima € 1.500-2.000), la Caffettiera in argento francese con punzoni Parigi 1798-1809 (cm. 25 x 16,5 x 12, peso gr. 628)(lotto 302, stima € 1.500-2.000) e l’Oliera in argento e cristallo molato con punzoni Torino 1825-61 dell’argentiere Giovanni Gilardi (cm. 34,5 x 21 x 12, peso gr. 625)(lotto 140, stima € 1.500-2.000).

Infine, una gran quantità di Marmi e sculture di tutte le epoche.

Per finire ricordiamo la presenza di importanti Tappeti antichi sia persiani che caucasici, a prezzi da vero investimento per il rapporto qualità-epoca-prezzo.

Lascia un commento