Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

15 Mar 2008

La Regione Toscana prepara un Testo Unico per Beni e attività Culturali

 Da una nota di Adnkronos si apprende che a Regione Toscana lavora a un Testo unico in materia di beni e  attivita’ culturali e che per farlo dovra’ tenere conto di almeno 60 fonti comunitarie, nazionali, regionali.

Lo ha detto l’assessore Paolo Cocchi, che in Consiglio regionale ha tenuto una comunicazione sul tema. La presentazione della proposta di un testo unico l’approvazione da parte della Giunta dovrebbe avvenire entro il prossimo dicembre, per poi essere discussa definitivamente in Consiglio. Attualmente sono 8, in Toscana, le leggi regionali di settore: la piu’ antica risale al 1980 e riguarda musei e raccolte di interesse locale; l’ultima, che disciplina le attivita’ di programmazione in ambito culturale, e’ del 2006.
Altre leggi regionali di settore riguardano musica e canto corale, spettacolo, istituzioni culturali di rilievo regionale, cultura contemporanea, biblioteche, archivi. Con questa sua proposta di testo unico, sottolinea una nota, la Regione Toscana intende semplificare la sua normativa in un settore decisivo per l’identita’ stessa della comunita’ toscana.

Il punto di partenza e’ quello sancito nello Statuto (articolo 44) e dalla necessita’ di conseguire le politiche regionali con ”meno regole e migliori regole”.

Lascia un commento