Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

3 Apr 2013

BLS finanzia 12 progetti per un totale di 2.507.000,00 Euro al primo call 2013

bolzano.gif Le prossime scadenze per richiedere il contributo per tutti i tipi di finanziamento per l’anno 2013 sono l`8 maggio e il 9 ottobre.

La BLS - Film Fund & Commission dell’Alto Adige per il primo bando del 2013 ha concesso il finanziamento a 12 progetti, per la somma complessiva di 2.507.000,00 Euro. I progetti che hanno ottenuto il finanziamento provengono 1 dall’Alto Adige, 4 da altre regioni italiane, 2 dalla Germania, 2 dalla Svizzera, 1 dall’Austria, 1 dal Lussemburgo e 1 dalla Svezia. Di questi progetti, 9 ricevono il finanziamento alla Produzione e 3 alla Pre-produzione. I finanziamenti sono stati assegnati tramite la BLS dalla Provincia Autonoma di Bolzano su segnalazione di una commissione di esperti guidata da Christiana Wertz - BLS Head of Film Fund and Commission. In totale sono previsti in Alto Adige circa 150 giorni di riprese.

Tra i progetti italiani che beneficeranno del finanziamento alla Produzione della BLS troviamo la nuova commedia di Luca Miniero, “Un boss in salotto” (titolo provvisorio), prodotta da Cattleya. Il film, che avrà nel cast Paola Cortellesi, Rocco Papaleo, Luca Argentero e Angela Finocchiaro, racconta le vicende della famiglia Coso, una famiglia quasi perfetta che conduce una vita tranquilla in Alto Adige. Questo fino a quando arriva da Napoli lo zio Ciro, agli arresti domiciliari per reati di mafia, che intende scontare la pena al nord, proprio in casa Coso. Il film, che ha ottenuto un sostegno della BLS di 450.000,00 Euro, sarà girato tra Bolzano e le località circostanti, a partire dalla metà di aprile 2013.

Ha ottenuto il sostegno della BLS alla Produzione anche “Anita B.” (titolo provvisorio) di Roberto Faenza, prodotto da Jean Vigo Italia e co-prodotto da Cinemaundici. La storia, scritta dallo stesso regista insieme ad Edith Bruck, è ambientata in Ungheria, nel 1945. La Seconda guerra mondiale è appena terminata e Anita, 16 anni, dopo essere sopravvissuta ai campi di concentramento, dovrà affrontare nuove sfide con coraggio e determinazione per riuscire a realizzare i propri sogni. Il progetto vede coinvolto un cast internazionale che comprende Eline Powell, Robert Sheehan e Andrea Osvart. Il sostegno al film da parte della BLS è di 400.000,00 Euro.

Tra i progetti che hanno ottenuto un finanziamento per la Pre-produzione anche il vincitore della prima edizione di RACCONTI#1, lo Scrip Lab organizzato annualmente dalla BLS. Prodotto dalla società altoatesina Echo Film GmbH, il progetto di Michael Kofler ha ottenuto un sostegno pari a 30.000,00 Euro. Il progetto, dal titolo “Zweitland”, è un dramma familiare ambientato in Alto Adige negli Anni ‘60, quando le forze separatiste all’interno della popolazione di lingua tedesca, sempre più oppressa, si radicalizzano. Paul è un giovane che perde il lavoro e trova un’occupazione presso il maso del fratello Anton che nasconde un oscuro segreto.

I 9 progetti che hanno ottenuto il finanziamento per la Produzione in questo primo call del 2013 sono, oltre ai già citati, anche “What is Left” di Gustav Hofer e Luca Ragazzi, prodotto dalla romana HiQ Productions, “Heimat Südtirol - Il canonico Michael Gamper” di Renzo Carbonera prodotto da SD Cinematografica, “Fuori Mira” di Erik Bernasconi, casa di produzione la svizzera Ventura Film, “Luis Trenker - Der schmale Grat der Wahrheit” di Julian Pölsler prodotto dalla tedesca Roxy Film GmbH, “Chrieg” di Simon Jaquemet prodotto da Hugofilm Productions GmbH di Zurigo, “Fieber” di Elfi Mikesch della casa di produzione Amour Fou Luxembourg sàrl e “Tourist” di Ruben Ostlung prodotto dalla svedese Plattform Produktion Limited Company.

I progetti che hanno ottenuto il finanziamento per la Pre-produzione, oltre a “Zweitland” di Michael Kofler, sono “Of apples and grapes” di Juliana Lima Dehne prodotto dalla tedesca DRIFE Deyle & Richter Filmproduktion GmbH & Co KG e “HOL-LA-LA-ITI” di Veronika Kaserer prodotto dalla viennese Transmitter Film OG.

Le prossime scadenze del 2013 per richiedere il contributo per tutti i tipi di finanziamento sono l`8 maggio e il 9 ottobre.

BLS è il referente per il sostegno alle produzioni audiovisive in Provincia di Bolzano. Attiva dal primo gennaio 2009, la BLS gestisce dal 2010 il Fondo che la Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige mette a disposizione per il sostegno economico alle produzioni cinematografiche e televisive. Per il 2013 la Provincia Autonoma di Bolzano ha confermato per la Film Commission lo stesso fondo dell’anno 2012: 5 milioni di euro, destinati a sostegno di progetti cinematografici e televisivi di ogni genere, con particolare attenzione alle co-produzioni tra il mercato di lingua italiana e quello di lingua tedesca. La BLS finanzia documentari, lungometraggi e serie televisive realizzati totalmente o in parte sul territorio provinciale. Il Fondo può essere destinato come finanziamento per la produzione, come finanziamento separato per la pre-produzione e, infine, come finanziamento combinato, ovvero sia per la pre-produzione sia per la produzione.

In allegato: la scheda dettagliata con tutti i progetti cha hanno ricevuto il finanziamento dalla BLS.

Lascia un commento