Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

11 Mar 2014

Firenze, in asta vini pregiati e da collezione

vinipand.gif

Firenze, Palazzo Ramirez-Montalvo, Venerdi 14 marzo, ore 14,30

Esposizione su appuntamento, condition report sul sito www.pandolfini.it

Pandolfini festeggia i 90 anni di attività e apre la sessione primaverile con un’imperdibile vendita di vini pregiati e da collezione presso la propria sede in Borgo Albizi a Firenze. Grazie al successo ottenuto gli scorsi anni, l’asta di marzo è divenuta un appuntamento fisso per gli appassionati del settore, a fianco dell’ormai consolidata vendita che si tiene ad ottobre in collaborazione con l’Espresso e Pitti Immagine e al nuovo appuntamento prenatalizio. L’asta si terrà il 14 marzo alle ore 14,30 nelle sale di palazzo Ramirez-Montalvo, preceduta, la mattina stessa, da un’importante degustazione di Champagne della storica Maison Dom Pérignon. Al seminario seguirà un buffet organizzato dall’Enoteca Nazionale Pinchiorri.

I lotti in asta saranno 253 suddivisi in una piccola sezione dedicata ai vini italiani ed una più ampia rivolta ai grandi francesi

VINI FRANCESI

Il catalogo di vendita si apre eccezionalmente con una serie di lotti di Champagne: tra le etichette selezionate troviamo fra tutti Dom Pérignon Vintage e Oenothèque Blanc e Rosé in annate e formati di particolare pregio. Da segnalare anche tre lotti da 6 bottiglie ciascuno di Cuvée S Salon 1996 stimati 900 euro e alcune selezioni di Krug, Selosse, Billecart Salmon. Top lot una speciale bottiglia da 6 Lt. di Cristal 1990 valutata 1.500 Euro,

La vendita continua con la parte dedicata al Rodano per passare poi alla zona di Bordeaux. Da segnalare vari lotti dell’annata 2000 e 19997 dei più prestigiosi Châteaux come Lynch-Bages, L’Evangile, Palmer, Pavie, La Mission Haut-Brion, Margaux, Latour, Cheval Blanc, Haut-Brion, Mouton Rothschild, Lafite Rothschild, Yquem anche in formati particolari. Ancora un lotto composto da una bottiglia di Le Pin 1995 valutata 550 Euro e tre lotti di Château Petrus 1988, 1986, 1985 stimati 600 Euro ciascuno.

La Borgogna è presente con i Domaines storici: in particolare Liger-Belair, Coche Dury, ma anche Sauset con alcune belle selezioni e formati particolari, Comte de Vogué, Rouget, Leflaive e Jayer. Tra i lotti più importanti quello composto da una bottiglia di Musigny Domaine Leroy 2006 stimato 2.000 Euro, e il lotto formato da una bottiglia di Romanée-Conti Domaine de la Romanée-Conti 2003 valutata 4.700 Euro.

Anche le zone della Loira, della Provenza e del sud-ovest sono ben rappresentate con alcuni lotti molto interessanti.

Dopo una breve parentesi con alcuni lotti provenienti dall’Argentina e dall’Australia, la vendita si sposta sulle proposte italiane.

VINI ITALIANI

L’Italia è presente con vari lotti dalle regioni Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana e Umbria. Tra questi da segnalare un lotto composto da tre bottiglie di Monfortino Riserva Giacomo Conterno 1990 valutato 1.000 Euro, una bottiglia magnum di Sassicaia Tenuta San Guido 1985 stimata 1.000 Euro, infine tre lotti di Masseto Tenuta dell’Ornellaia composti da tre bottiglie ciascuno di varie annate dal 2008 al 2002, valutati 600 Euro ciascuno.

Casa d’Aste Pandolfini

Palazzo Ramirez-Montalvo

Borgo degli Albizi 26, 50122 Firenze

Tel. 055/2340888, Fax 055/2444343

vini@pandolfini.it; francesco.tanzi@pandolfini.it

www.pandolfini.it

Lascia un commento