Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

4 Nov 2011

Milano. Inaugurato l’atteso spazio espositivo Gallerie d’Italia

di Vittorio Schieroni

Umberto Boccioni (particolare)

Un importante evento si è svolto ieri a Milano: l’apertura delle Gallerie di Piazza Scala, un nuovo grande spazio espositivo che offre al visitatore la possibilità di ammirare diversi capolavori delle collezioni di Intesa Sanpaolo e di Fondazione Cariplo. Il progetto Gallerie d’Italia proposto da Intesa Sanpaolo fa parte di Progetto Cultura, articolato programma pluriennale della banca torinese, e coinvolge più di mille opere d’arte, selezionate tra le diecimila appartenenti al Gruppo, interessando più di una città italiana. Prime tra tutte Milano, Vicenza (Palazzo Leoni Montanari) e Napoli (Palazzo Zevallos Stigliano), ma sono già in programma nuove ulteriori sedi espositive nel nostro Paese.

Francesco Hayez Antonio Canova Gaetano Previati

L’iniziativa milanese è in partnership con Fondazione Cariplo ed occupa le stanze dei palazzi sette-ottocenteschi Anguissola Antona Traversi e Brentani. L’itinerario museale è curato da Fernando Mazzocca e si articola in tredici sezioni e ventitré sale all’interno di questi importanti edifici, rivisitati dall’architetto Michele De Lucchi. Nei pregevolissimi ambienti sono ospitate circa duecento opere dell’Ottocento italiano, in particolare lombardo, annoverando tra i nomi più importanti quelli di Antonio Canova, Francesco Hayez, Gerolamo Induno, Angelo Inganni, Federico Zandomeneghi, Giovanni Boldini, Telemaco Signorini, Giovanni Segantini, Angelo Morbelli, Gaetano Previati, Giulio Aristide Sartorio, Umberto Boccioni.

Carlo Canella Giovanni Boldini Angelo Inganni

Si tratta di circa duecento opere, di cui centotrentacinque provenienti dalla collezione della Fondazione Cariplo e sessantadue dalla raccolta di Intesa Sanpaolo, abbracciando un arco di tempo che parte idealmente dai bassorilievi di Antonio Canova di fine Settecento per arrivare ai capolavori di primo Novecento di Umberto Boccioni. Alla collezione ottocentesca verrà affiancata entro il 2012 un’ulteriore sezione delle gallerie milanesi dedicata al Novecento, raggiungendo così gli 8.300 metri quadri di superficie espositiva. Essa sarà allestita nella sede storica della Banca Commerciale Italiana, un palazzo dei primi del ‘900 affacciato su Piazza della Scala, con opere provenienti da prestigiose raccolte.

Giovanni Segantini Andrea Tavernier Giovanni Migliara

L’iniziativa di Banca Intesa Sanpaolo in collaborazione con Fondazione Cariplo nasce con la volontà dichiarata dagli organizzatori di agire con la “consapevolezza che un’impresa bancaria non può prescindere dal contribuire alla crescita culturale e civile del Paese”. Essa si rivela, in ogni caso, un’occasione per offrire alla città di Milano un nuovo spazio espositivo di pregio in grado di presentare ai cittadini - e non solo ai cittadini del Capoluogo lombardo - un patrimonio di opere d’arte di grandi Maestri che altrimenti sarebbe precluso al grande pubblico dei visitatori. In attesa di poter esplorare, probabilmente già dalla prossima primavera, anche la sezione dedicata al Novecento, godiamoci questa ricco nucleo di capolavori che ci viene offerto in pieno centro di Milano, a due passi dalla Scala e dal Duomo.

Gallerie d’Italia, Piazza della Scala, Milano

Info

Gallerie d’Italia  - Piazza della Scala - Milano

Ingresso: Via Manzoni 10

Orari: martedì-domenica 09.30-19.30, chiuso il lunedì

Ingresso libero fino all’apertura della sezione dedicata al Novecento, prevista nel 2012

Informazioni e prenotazioni: www.gallerieditalia.com, info@gallerieditalia.com, Tel. 800.167619

Lascia un commento