Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

20 Apr 2012

Evan Penny per la prima volta in Italia. “Re Figured” al MARCA

La prima mostra monografica dell’artista canadese in Italia con oltre 40 opere

Dopo il successo della personale dedicata a Enzo Cucchi, il MARCA di Catanzaro presenta Re Figured, la prima mostra pubblica in Italia dello scultore canadese Evan Penny, tra i maggiori interpreti dell’arte plastica contemporanea.
L’iniziativa, a cura di Daniel J. Schreiber, direttore della Kunsthalle di Tubingen, e Alberto Fiz direttore artistica del MARCA, promossa dalla Provincia di Catanzaro-Assessorato alla Cultura, è frutto di una partnership internazionale che coinvolge il museo insieme alla Stiftung Kunsthalle di Tubingen, al Museum der Moderne di Salisburgo e al museo AGO di Toronto.
La rassegna è realizzata con il patrocinio della Regione Calabria, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria, dell’Associazione Scolacium e della Fondazione Rotella.

Re Figured, che s’inaugura al MARCA sabato 21 aprile alle ore 18,30 per rimanere aperta sino al 30 giugno, è la più importante mostra realizzata sino ad ora dell’artista con oltre 40 opere accompagnate da una selezione di stampe fotografiche.
I lavori sono in silicone, resina sintetica e bronzo e molti di essi hanno una dimensione monumentale con un’altezza di oltre due metri e mezzo come Aerial#2 o Stretch#1.

penny_shelley_sidea.jpgpenny_l_fauxa.jpg
Sono opere in gran parte realizzate nell’ultimo decennio ma non mancano testimonianze precedenti che documentano l’evoluzione creativa di Penny. Non a caso si parte da Jim, una scultura del 1985 che lo scultore ha rivisitato nel 2011 realizzando Jim Revisited servendosi della scansione laser con aggiunta di capelli e peli.
“La mostra di Penny ribadisce il ruolo di primo piano raggiunto dal MARCA che ha realizzato un progetto così impegnativo insieme ad altri tre partner internazionali in una coproduzione insieme a Germania, Austria e Canada”, afferma Wanda Ferro Presidente della Provincia di Catanzaro. “Sono orgogliosa che sia il museo di Catanzaro ad imporre all’attenzione nazionale uno degli artisti che meglio hanno saputo rinnovare il linguaggio plastico attraverso opere sperimentali in grado di coinvolgere il pubblico attratto da un realismo solo apparente.”

penny_selfsidea.jpgpenny_panagiota2a.jpgpenny_oldnoip5a.jpg
Il percorso espositivo si sviluppa nei differenti ambienti del MARCA entrando in relazione anche con la collezione di arte antica esposta in permanenza all’interno del museo. Si crea, dunque, un dialogo straniante tra le sculture di Penny e i gessi di fine ‘800 e inizio ‘900 di Francesco Jerace attraverso un allestimento del tutto originale.

 Info:

Evan Penny Re Figured
Catanzaro, MARCA, a cura di Daniel J. Schreiber e Alberto Fiz
21 aprile-30 giugno 2012.
Catalogo Verlag der Buchhandlung Walther König
Mostre promosse dalla Provincia di Catanzaro-Assessorato alla Cultura con il patrocinio della Regione Calabria, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria, dell’Associazione Scolacium e della Fondazione Rotella.
Inaugurazione: sabato 21 aprile 2012 ore 18,30
MARCA
Catanzaro
Via Alessandro Turco 63
da martedì a domenica 9,30-13; 16-20,30;
chiuso lunedì Ingresso: 3 euro; tel. 0961.746797
info@museomarca.com || www.museomarca.com

Lascia un commento