Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

24 Ago 2012

Per i 150 anni di Salgari a Venezia saranno presentati tre film salgariani nella sezione CINEMA CORSARO

salgari.jpg A 150 anni dalla nascita di Emilio Salgari a Venezia saranno presentati tre film salgariani nella sezione CINEMA CORSARO ospitata dalle GIORNATE DEGLI AUTORI - VENICE DAYS

Esattamente 150 anni fa nasceva Emilio Salgari, celebre a tutti per i suoi romanzi di avventura, dove i personaggi sfidavano continuamente la sorte. E sarà proprio una sfida coraggiosa quella lanciata quest’anno dalla nuova sezione indipendente del “Cinema Corsaro” che in collaborazione con le Giornate degli Autori proporrà dal 2 al 6 settembre, nello spazio della Pagoda al Lido durante la 69esima Mostra del Cinema di Venezia, 12 tra film e documentari sperimentali, d’autore, innovativi e d’avanguardia ad ingresso libero. 

Tre di questi sono stati realizzati proprio in occasione del centocinquantenario della nascita di Emilio Salgari: Iolanda, tra bimba e corsara di Tonino De Bernardi, Gli intrepidi di Giovanni Cioni, Carmela, salvata dai filibustieri di Giovanni Maderna e Mauro Santini. Film manifesto della sezione è Le tigri di Mompracem di Ugo Gregoretti, che unisce ai temi della corsareria a un approccio sperimentale, per l’occasione sarà proiettato all’interno della rassegna.

Altro titolo “salgariano”  proposto nella rassegna sarà Le tigri di Mompracem di Ugo Gregoretti, film scelto come manifesto dell’intera sezione Cinema Corsaro.

“Cinema Corsaro” proporrà per cinque serate film d’autore, innovativi e d’avanguardia. Un cinema in cui non esiste il confine tra documentario e finzione, narrazione e cinema visionario, sulla scia che ha animato nei decenni l’esperienza dei film-maker o del cinema amateur, ovvero di chi è capace di servirsi delle nuove tecnologie in modo personale e sorprendente, tracciando il proprio segno con estrema libertà, liberando e rivoluzionando il linguaggio.

Tra gli autori coinvolti in questa prima edizione di “Cinema Corsaro”: Giovanni Cioni - Tonino De Bernardi - Alessio Di Zio - Sylvain George- Ugo Gregoretti -Enrico Ghezzi - Giovanni Maderna - Corso Salani - Mauro Santini.

Insieme con i film si vuole offrire un luogo di scambio e incontro con i film-maker ed i protagonisti, proponendo anche concerti e performance di personaggi legati alle opere in programmazione. 

Cinema Corsaro è seguito da Fuori Orario che su Rai 3 manderà in onda nei giorni del festival alcuni dei film selezionati e dalla testata on-line http://www.mymovies.it/, che offrirà gratuitamente su internet le proiezioni dei singoli film della Sezione, arricchite da materiali extra: frammenti, interviste, riprese degli incontri con il pubblico, coinvolgendo soprattutto chi non potrà essere al Lido.

Lascia un commento