Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

26 Mar 2014

Bilancio ok per il TEFAF: 74.000 collezionisti da oltre 56 paesi

tefafcop.gif

L’Italia è lontana, in termini di mercato dell’arte ovviamente, ed ecco il comunicato conclusivo puntualmente ottimista dell’organizzazione del Tefaf : i collezionisti che hanno fatto l’annuale pellegrinaggio a TEFAF da tutto il mondo. Sono preparati e accorti e per soddisfare le loro alte richieste i galleristi specializzati di TEFAF hanno dovuto trovare raccolte della più alta qualità. Oggetti che hanno intrinseca importanza o eccezionalmente rari o che non venivano visti sul mercato da molti anni, sono il Santo Gral del mercato dell’arte e, nel 2014, TEFAF la più importante Fiera dell’arte e dell’antiquariato, ha risposto con una esposizione tale da riscaldare il cuore ed accelerare il battito anche al più difficile dei collezionisti o al più temprato cacciatore di trofei.

I collezionisti sono arrivati in Fiera da oltre 56 paesi, è stato registrato un record di 375 jet privati all’aeroporto di Maastricht- Aachen e la presenza dei Musei è stata anch’essa a livelli record con molti galleristi che hanno dichiarato vendite a musei e istituzioni di varie parti del globo, dai piccoli musei di provincia alle maggiori istituzioni nazionali. Dal momento stesso in cui si sono aperte le porte di TEFAF per la “private View” vi erano già tutti i segnali per dire che sarebbe stata un’edizione storica. L’energia sprigionata nel primo giorno della fiera è durata per i giorni successivi e questo si è riflesso nell’attività di vendita. Il numero totale dei visitatori a TEFAF è stato di 74.000.

Si parla sempre dei fiori della Fiera e TEFAF 2014 non ha fatto eccezione. Nel corso della manifestazione sono stati impiegati per creare le decorazioni 33,000 rose, 67,500 tulipani, 12,000 fiori di primavera, 31,000 rami con boccioli , lillà e magnolie.

Durante la Private View di giovedì 13 marzo, si è registrato un numero record di presenze che superava i 10,000 ospiti, che hanno consumato 12,600 bicchieri di champagne, 21,420 bicchieri di vino e più di 150,450 canapé, sandwich e portate varie.

In merito all’edizione 2014 di TEFAF, Willem van Roijen, nuovo Presidente dell’Executive Commitee, ha così commentato: “Sono lieto che questa del 2014 sia stata una fiera molto buona per molti dei nostri espositori. I galleristi sono il cuore della Fiera, fanno della Fiera ciò che è: sono il nostro passato ed il nostro futuro. La Fiera è in buona salute e la nostra struttura ci consente sviluppare il nostro brand in maniera ponderata. Siamo coscienti e sensibili agli sviluppi del mercato globale dell’arte e, in particolare, alle esigenze dei nostri espositori. Il nostro obiettivo rimane quello di rafforzare il nostro brand e di offrire l’arte migliore di 7000 anni di storia e attualmente in vendita”.

AXA Art, è sponsor principale di TEFAF dal 2004. “TEFAF, con la sua formidabile comunità di collezionisti in cerca di qualità e autenticità, ci offre l’opportunità di fare ciò che facciamo meglio - occuparci d’arte, ascoltare i collezionisti e prenderci cura delle collezioni di ognuno” ha affermato Dirk Heinrich, Direttore Generale di AXA Art.

La prossima edizione di TEFAF si terrà dal 13 al 22 marzo 2015 al MECC di Maastricht.

Lascia un commento