Testata di informazione sul mercato dell'arte e la cultura
Direttore Paolo Vannini - Direttore Editoriale Pierluigi Massimo Puglisi

Articoli News Spettacolo Restauro Design Fotografia Antiquari, Gallerie e Musei Attenzione prego
Aste Europee Aste Italiane Aste Extra Europee Aste Press&Top Lots Libri e Riviste

2 Dic 2014

Milano. Da Amy-d Arte Spazio in mostra il progetto Out of Sight

In occasione della Giornata mondiale contro l’AIDS viene esposto presso Amy-d Arte Spazio di Milano un interessante reportage fotografico di Nanni Fontana, cui sono stati affiancati alcuni lavori di Giancarlo Marcali e Giulio Crosara: un progetto forte, che fa chiarezza su una delle peggiori piaghe dei nostri tempi mettendo in luce l’importanza della prevenzione.

di Vittorio Schieroni

Nanni Fontana   Giancarlo Marcali   Giulio Crosara 

La galleria d’arte contemporanea guidata da Anna d’Ambrosio chiude anche quest’anno la stagione espositiva con una mostra di carattere sociale. Dal 28 novembre al 7 dicembre è in esposizione presso lo spazio milanese di Via Lovanio Out of Sight. A journey into the global HIV/AIDS epidemic after thirty years, fotoreportage di Nanni Fontana realizzato tra il 2011 e il 2013 tra Thailandia, Mozambico, Brasile, Ucraina e Stati Uniti per indagare gli aspetti più rilevanti e rappresentativi dello stato attuale dell’epidemia di HIV/AIDS che ancora oggi colpisce 36 milioni di persone in tutto il mondo, la maggior parte delle quali si trova in Africa subsahariana. In stretta relazione con gli scatti fotografici sono stati inseriti nel percorso espositivo articoli, infografiche e pannelli con informazioni epidemiologiche, morfologiche, farmacoeconomiche e riguardanti la prevenzione in grado di creare un percorso scientifico emozionale.

La mostra, a cura di Vanda Elisa Gatti e Anna d’Ambrosio, si avvale della supervisione scientifica del Prof. Giorgio Lorenzo Colombo con la partecipazione di S.A.V.E. - Studio Analisi Valutazioni Economiche e Durex, con il contributo di Area Brokers e il Patrocinio del Ministero della Salute e di Anlaids Onlus. Presentato alla recente edizione del Festival della Scienza di Genova, Out of Sight è ora in esposizione presso Amy-d con un allestimento curatoriale tematico, con cinque pareti diverse per gli altrettanti Paesi di riferimento e una sesta parete - che Anna d’Ambrosio definisce “una sorta di Muro del Pianto” - dove sono applicate, in maniera solo apparentemente casuale, immagini riferibili alle cinque realtà che sono state l’oggetto dell’analisi, per far capire ai visitatori come la malattia, al di là delle differenti condizioni sociali ed economiche e indipendentemente da riferimenti geografici, sia la stessa per tutti gli individui che ne sono stati colpiti.

Anna d’Ambrosio   Massimo Galli   Giorgio Colombo 

Accanto agli scatti di Fontana, si possono ammirare presso Amy-d Arte Spazio due opere di Giancarlo Marcali, un video dal titolo S_Conversione e un grande acetato, e l’installazione Castelli in Aria di Giulio Crosara, realizzata con carte da gioco, preservativi e scatole di condom. Di particolare interesse è stata, inoltre, la tavola rotonda tenutasi in galleria lunedì 1 dicembre in occasione della Giornata mondiale contro l’AIDS, alla quale sono intervenuti gli artisti, Anna d’Ambrosio, il Prof. Massimo Galli (Ospedale Luigi Sacco e Settore Malattie Infettive, Università degli Studi di Milano) e il Prof. Giorgio Colombo (Dipartimento di Scienze del Farmaco, Università degli Studi di Pavia). Se il Prof. Galli ha incentrato il suo intervento sulla presentazione del virus (origine e diffusione, modalità di infezione, problemi sociali connessi, terapie, prevenzione) fornendo anche un quadro esaustivo della situazione mondiale e in particolare italiana, il Prof. Colombo ha messo in luce gli aspetti economici legati alle terapie e alla ricerca, particolarmente costose ma in grado ai nostri giorni di salvare innumerevoli vite umane.

Proprio per l’aver trattato anche la questione della spesa medica per i sieropositivi, la mostra è stata inserita nel progetto economART, che Amy-d ha avviato nel 2009 per sondare le molteplici interrelazioni positive e negative tra arte ed economia. Grazie alla sensibilità di Anna d’Ambrosio, che ha voluto chiudere la stagione espositiva 2014 della galleria con un progetto di impronta fortemente sociale, si è in grado di offrire un’analisi dello stato attuale dell’epidemia di HIV/AIDS da una prospettiva inedita: quella dell’arte. I lavori degli artisti coinvolti e le diverse personalità chiamate a collaborare all’iniziativa hanno contribuito a realizzare un progetto espositivo capace di prendere in esame il tema da differenti punti di vista, integrando armonicamente aspetti emozionali, scientifici ed economici.

Nanni Fontana   Giancarlo Marcali   Giulio Crosara 

Out of Sight - L’Ospite

Out of Sight. A journey into the global HIV/AIDS epidemic after thirty years di Nanni Fontana

Con opere di Giancarlo Marcali e Giulio Crosara

A cura di Anna d’Ambrosio e Vanda Elisa Gatti

Amy-d Arte Spazio, Via Lovanio 6, 20121 Milano (MM2 Moscova)

28 novembre-7 dicembre 2014

Inaugurazione avvenuta venerdì 28 novembre

Tavola rotonda tenutasi lunedì 1 dicembre

Informazioni: www.amyd.it, info@amyd.it, 02.654872

Lascia un commento